Sci Rossignol: Guida all’acquisto con recensione e caratteristiche

sci rossignol

Gli sci Rossignol con le loro speciali caratteristiche innovative, una potenza elevata ed una precisione ultra definita sono in grado di stravolgere e cambiare completamente il modo di sciare. Si tratta di sci di qualità e dall’anima race che offrono agli sciatori la possibilità di variare nei movimenti con estrema precisione, facilità ed in maniera del tutto naturale, offrendo un maggiore ritmo e controllo in pista senza troppi sforzi e rischi.

Tutti gli amanti delle piste da sci, sia professionisti che non, sanno con certezza che per ottenere delle eccellenti prestazioni e il giusto contatto con la neve è fondamentale possedere una buona attrezzatura e, senza alcun dubbio, gli sci necessitano di una grandissima attenzione nel momento della loro scelta.

Nel corso di questo articolo si valorizzeranno quelle che sono le caratteristiche principali da considerare durante l’acquisto degli Sci Rossignol e verrà fornita una lista con i migliori modelli presenti sul mercato.

Nessun prodotto trovato.

Guida all’acquisto degli sci Rossignol: Cosa è importante sapere?

Per essere in grado di compiere la scelta maggiormente appropriata in base alle proprie esigenze e necessità, è molto importante avere una conoscenza base di alcuni concetti tecnici relativi agli sci, alle piste nelle quali si desidera sciare o ovviamente considerare una serie di criteri personali.

Una delle caratteristiche principali degli sci firmati Rossignol consiste nel fatto che questo marchio offre una gamma vastissima di modelli che si adattano perfettamente ad ogni sciatore sia uomo che donna e su qualsiasi livello, partendo da principiante fino ad avanzato/pro e per qualunque stile e pista. Di seguito si potranno trovare alcuni fattori tecnici che devono essere considerati nel dettaglio durante la scelta del sci Rossignol:

Larghezza e coda

La parte al centro degli sci, situata sotto lo scarpone, è quella che definisce la loro larghezza. Gli sci firmati Rossignol offrono diverse larghezze a seconda che si tratti di uno sciatore uomo o donna e dal risultato che si desidera ottenere in pista.

Le larghezze più comuni sono quella stretta (63/74 mm) che offre alta precisione e reattività, quella media (74/92 mm) che garantisce versatilità su qualsiasi tipo di neve ed infine quella larga (92/120 mm) adatta per coloro che necessitano stabilità e galleggiamento.

Per quanto riguarda la coda, questa rappresenta la parte posteriore degli sci e nel momento dell’acquisto è assolutamente necessario considerarne il taglio. Gli sci Rossignol sono caratterizzati da code con un taglio arrotondato per la gestione e l’assorbimento di eventuali irregolarità in pista; rettilineo per ottenere maggiore precisione e reattività durante la sciata e corto che garantisce stabilità durante il contatto con la neve.

Rocker

Si tratta di quelle sezioni sollevate che si trovano sulla punta e sulla coda degli sci.
Di norma, più alto è il rocker e maggiore sarà il controllo e l’assistenza fornita dagli sci durante il pivot in una situazione di neve polverosa. L’azienda Rossignol offre modelli che presentano sia un rocker anteriore che posteriore a seconda dello stile che si pratica e del livello dello sciatore.

Raggio di sterzata

Con questo termine si intende il raggio massimo che si può ottenere con lo sci durante una curva. Tramite il raggio è possibile comprendere se gli sci sono progettati per curve corte, medie oppure lunghe, sulla base della misura della punta, del centro e della coda.

Gli sci Rossignol sono progettati per adattarsi perfettamente sia a curve abbastanza corte, con un raggio di circa 13 metri e sia a curve maggiormente lunghe che arrivano fino a 20 metri di raggio. La scelta del raggio dipende chiaramente dalla disciplina scelta e dal livello di competenza di ogni sciatore.

Camber

Ovvero la curva che crea lo sci quando esso viene posizionato senza il peso degli attacchi o dello sciatore su una superficie piana. Anche in questo caso, i modelli Rossignol offrono diverse possibilità di scelta del camber a seconda del proprio stile ed esigenze.

  1. Camber tradizionale: Presenta due punti principali di contatto con la neve, sia nella zona posteriore che anteriore e aumentano l’aderenza con i bordi e la reattività durante la curva anche in situazioni di neve dura. Ideale per sciare sulle piste battute.
  2. Camber piatto: In questo caso il punto di contatto con la neve risulta lo stesso su tutta la lunghezza degli sci ed in questo modo è possibile ottenere delle rotazioni maggiormente veloci e stabili pur avendo meno grip. Si tratta di una tipologia eccellente per essere utilizzata nel freestyle.
  3. Reverse camber: Il punto di contatto si trova principalmente al centro degli sci e regala un effetto galleggiante, adatto quindi per chi ama praticare il freeride.

Migliori 5 modelli di sci Rossignol – Caratteristiche e prezzi

Dopo aver compreso meglio quali elementi tecnici è necessario considerare prima di procedere all’acquisto di un paio di sci e quali caratteristiche principali compongono gli sci Rossignol, di seguito verrà presentata una lista con recensione dei cinque migliori modelli assolutamente da non perdere.

  • 1 – Sci Rossignol Hero Elite – I migliori qualità prezzo

sci rossignol hero eliteGli sci Rossignol Hero Elite si adattano perfettamente per tutti gli sportivi e sciatori di alto livello che sono alla ricerca di un attrezzo stabile, veloce, potente e piuttosto maneggevole.

Un modello dal look completamente innovativo che regala delle performance eccezionali e di alta precisione specialmente nelle curve, sia in quelle più strette che più ampie. Con un’ottima facilità di adattamento e aderenza alla neve, permette agli sciatori di scendere in pista in totale comfort e sicurezza.

  • 2 – Rossignol Sci Pure Mountain

Dal materiale ultra resistente e caratterizzato da un raggio di 15m, gli sci Rossignol Pure Mountain sono un modello perfetto per gli sciatori di livello intermedio che necessitano sci di alte prestazioni per poter progredire nella disciplina con facilità e piacere.

Si tratta di un modello di facile gestione che fornisce un immediato senso di controllo e di sicurezza durante le virate, mettendo a proprio agio anche gli sciatori meno esperti.
Maneggevole, si adatta facilmente ad ogni tipo di pista e neve permettendo di concentrarsi completamente sulla propria tecnica.

  • 3 – Sci Rossignol Pursuit 300 Xpress

Il modello di sci Rossignol Pursuit 300 Xpress offre forza, precisione e alte prestazioni di carving su qualsiasi pista sia per principianti che esperti. Grazie alla presenza della tecnologia Prop Tech garantisce una torsione adattabile in grado di donare un migliore controllo e contatto con i bordi.

Realizzati con un sistema integrato ultraleggero favorisce gli sciatori durante qualsiasi tipo di curva, sia stretta che ampia, offrendo maggiore pressione sui bordi e garantendo una migliore stabilità sulla neve.

Rossignol Sci Pursuit 300+ Xpress 10 B83 - 156
  • Il Pursuit 300 è uno sci carving indispensabile per le piste che offre forza, precisione e prestazioni di carving giocose per principianti ed esperti
  • 4 – Rossignol Hero Elite

Un altro modello firmato Rossignol Hero Elite progettato principalmente per tutti gli appassionati della competizione e destinato agli sciatori da pista esperti che amano un attrezzo ultra potente.

Dotato di una precisione ottimizzata da dalle speciali lamine, questo modello di sci è caratterizzato da una tecnologia Line Control che unisce una larghezza centrale maggiormente stretta ad una sciancratura da curva più corta per garantire un’altissima velocità.

Proprio per via delle sue eccellenti prestazioni, della massima stabilità e della traiettoria ottimizzata nelle situazioni di curve, si tratta di sci che si prestano meglio agli sciatori di livello avanzato che possiedono un controllo totale della pista e del percorso.

  • 5 – Sci Rossignol React GTX

Gli sci Rossignol React GTX sono un modello perfetto per un livello intermedio, pensato ed ideato specialmente per gli sciatori in evoluzione che desiderano divertirsi ma anche tentare nuove tecniche come la sciata in carving.

La presenza della tecnologia Flex Trip gioca un ruolo fondamentale in questi sci in quanto permette di sciare sulle piste con estrema facilità e stabilità, mentre il flex accessibile combinato con il controllo intuitivo delle lamine, permette agli sciatori di eseguire delle curve perfette una dopo l’altra trovando il giusto ritmo.