Ruota per addominali: 5 esercizi per principianti da provare

esercizio con ruota per addominali

Se stai pensando di metterti in forma per l’arrivo dell’estate la prima cosa che dovrai fare è allenare il tuo addome e fare uscire fuori la famosa tartaruga. Ecco allora che la ruota per addominali, chiamata in inglese ab wheel, un attrezzo indispensabile per allenare il tuo addome. È molto semplice da utilizzare poiché non è altro che una piccola ruota con un perno che permette di farla girare e che serve anche da impugnatura.

Non dovrai fare altro che seguire un buon regime alimentare e iniziare ad allenare l’addome per ridurre pancia gonfia e fianchi. In questo articolo andremo a vedere alcuni semplici esercizi per principianti con la ruota per addominali.

1 – Primo esercizio con ruota per addominali – Livello principianti

Se sei all’inizio del tuo percorso fitness la prima cosa da fare è procedere per gradi, quindi eseguire esercizi non troppo complessi per poi progredire lentamente nel tempo. Se non hai molta confidenza con l’allenamento dell’addome allora puoi cominciare con questo primo esercizio molto semplice.

Ti basta mettere le ginocchia sul pavimento, impugnare la ruota dall’apposito perno e spingerti lentamente in avanti tenendo sempre le ginocchia poggiate a terra. Il movimento ideale sarebbe allungare le braccia fino a raggiungere con lo sterno il pavimento per poi ritornare alla posizione iniziale.

In questo modo andiamo a coinvolgere tutto l’addome e il lavoro sarà più efficace. Ma probabilmente all’inizio non saremo capaci di fare questo movimento completo per cui ti basterà allungarti finché riesci per poi tornare alla posizione di partenza. Ripeti questo movimento cinque/sei volte, poi riposati un paio di minuti e ripeti l’esercizio.

2 – Secondo esercizio con ruota per addominali – Livello per principianti

Quando riuscirai a completare senza troppa fatica l’esercizio numero uno puoi passare alla fase successiva andando a fare questo secondo esercizio.

Il movimento è simile a quello visto in precedenza per cui sempre dalla posizione con le ginocchia poggiate sul pavimento impugnare la ruota per addominali e allungare le braccia completamente, poi torna alla posizione iniziale.

Questa volta, a differenza dell’esercizio precedente, andiamo a distendere le braccia completamente, rimanendo qualche secondo in quella posizione, per poi tornare alla posizione iniziale con la ruota vicino le ginocchia.

In questo esercizio l’addome sarà maggiormente stimolato. Fare circa dieci ripetizioni con un minuto di pausa tra una serie e l’altra.

3 – Terzo esercizio con ruota per addominali – Livello intermedio

In questo esercizio andiamo ad alzare leggermente l’asticella di difficoltà. Ricorda sempre di procedere gradualmente, per cui prova a fare questo esercizio soltanto una volta che avrai completato i due esercizi visti in precedenza.

In questo caso non andiamo a piegare le ginocchia, ma assumiamo una posizione simile a quella per fare le flessioni, con i piedi puntati sul pavimento e, con le braccia completamente distese, andiamo ad impugnare la ruota per addominali.

In questo modo il bacino è sollevato ed è all’altezza del busto, da questa posizione andiamo a distendere le braccia in modo da allungare il corpo verso avanti. In questo modo andiamo a lavorare in maniera più intensa l’addome ma anche le spalle, la schiena e il dorso.

Richiede maggiore forza negli arti, un buon equilibrio e una buona gestione del nostro fisico. Anche in questo caso il movimento va ripetuto nove/dieci volte, poi riposa qualche minuto e ricomincia per quattro serie complessive.

4 – Quarto esercizio con ruota per addominali – Intermedio

Questa volta, anziché considerare il singolo allenamento con la ruota, lo andiamo ad inserire in un allenamento HIIT (High intensity interval training) cioè un allenamento che richiede sforzi brevi ma intensi da intervallare a piccoli recuperi. Chiaramente puoi adeguare la fase di esercizio e il tempo di riposo in base al tuo livello fisico.

Se i primi tre esercizi visti sono ormai semplici e li esegui con relativa semplicità puoi provare ad inserire l’esercizio con la ruota per addominali in un allenamento di tipo HIIT cosi da lavorare in maniera più intensa l’addome, bruciare più calorie e tonificare in maniera più efficace la zona addominale.

5 – Quinto esercizio con ruota per addominali – Livello avanzato

Bene, se sei arrivato a questo punto probabilmente avrai fatto un buon lavoro e il tuo addome risulta già più tonico ed allenato rispetto all’inizio del tuo percorso fitness. In questo caso andiamo ad inserire il nostro esercizio con la ruota per addominali in un circuito di allenamenti.

Più esattamente andiamo ad alternare l’utilizzo dell’ab wheel ad altri esercizi come squat, affondi o qualsiasi altro esercizio con attrezzi oppure a corpo libero. In questo modo l’addome risulterà sollecitato maggiormente dalla nostra ruota per addominali ma continuerà a lavorare anche durante gli altri esercizi.

Per cui alternando la nostra ruota per addominali con altri esercizi all’interno di un circuito andiamo a stressare maggiormente l’addome e i risultati saranno sicuramente più soddisfacenti.