Ricette con proteine in polvere: Ecco le 5 più gustose

cibi proteici

Le proteine in polvere si possono utilizzare sia per ricette dolci che salate e sono utili per fornire all’organismo l’apporto giusto e utile per chi svolge attività fisica o sta seguendo una dieta dimagrante. Ecco di seguito le 5 ricette più gustose con le proteine in polvere.

Migliori 5 ricette con le proteine in polvere

  • 1 – Frullato alla nocciola

Il frullato alla nocciola è una delle ricette più gustose nella quale si possono utilizzare le proteine in polvere. È indicato per favorire l’aumento del tono muscolare, ma anche per riprendersi da una sessione di allenamento intensiva. La sua freschezza è l’ideale durante l’estate come bevanda dissetante.

Nella preparazione potete aggiungere anche l’avena, indicata per completare il frullato con una componente calorica per rimpiazzare le energie con un alimento naturale. Gli ingredienti sono: 300 ml di latte parzialmente scremato, una banana matura, 30 g di proteine in polvere, 2 cucchiai generosi di avena e 4 cubetti di ghiaccio. Nel caso amiate l’aroma di vaniglia, aggiungetene pure un cucchiaio di estratto.

La preparazione del frullato con proteine in polvere consiste appunto nel frullare tutti gli ingredienti fino a raggiungere una consistenza densa e cremosa. Per una presentazione scenografica potete decorare con granella di nocciole. Un bicchiere di frullato contiene 38 g di apporto proteico e 478 kcal.

  • 2 – La ricetta del budino alla vaniglia con proteine in polvere

Un intermezzo tra un pasto e l’altro potrebbe essere il budino alla vaniglia con proteine in polvere. Si tratta di un dessert molto gustoso, senza zuccheri aggiunti ne altri ingredienti artificiali, come accade per i preparati che si trovano nei vari supermercati.
La genuinità di questa ricetta con le proteine in polvere sta negli ingredienti non adulterati.

Gli ingredienti che vi serviranno per 2 porzioni medie sono: 270 ml di latte parzialmente scremato, 2 cucchiai di proteine in polvere, 2 cucchiai di amido di mais, 1 tuorlo di uovo pastorizzato, aroma di vaniglia meglio se sotto forma di baccello, frutti di bosco a scelta tra fragoline, lamponi, mirtilli, ma anche prugne o frutti rossi.

Nel caso abbiate la frutta fresca dovete bollirla, attendere che si caramelli e si raffreddi per adagiarla sul vostro budino proteico. Per la preparazione mettete a bollire in un pentolino metà del latte con l’amido di mais mescolando senza interruzioni, quindi unite le proteine in polvere e il tuorlo dell’uovo.

Quando avrà una consistenza densa spegnete il fuoco. In un altro pentolino versate il latte e unite la vaniglia mescolando in modo che lo aromatizzi e unite il resto del latte con gli altri ingredienti, mescolandoli con una frusta.

Rimettete adesso tutto sul fuoco e mescolate fino a quando si sarà ben amalgamato. Versate nelle tazze e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Infine guarnite con la frutta e lasciategli il tempo di rapprendersi in frigo per un’ora. Ogni porzione di budino contiene18 g di apporto proteico e 200 kcal.

  • 3 – La ricetta proteica della torta di carote

Un’altra ricetta con le proteine in polvere è una gustosa torta di carote, molto semplice da preparare. È un dolce ideale per una pausa o una merenda molto gradevole e a basso contenuto di zuccheri. La preparazione è più facile di quanto sembri e il risultato sarà esaltante. Gli ingredienti sono stati calcolati per ottenere 12 porzioni, quindi sappiate che a ogni fetta corrispondono quasi 200 g di kcal e poco più di 10 g di proteine.

Vi serviranno per la guarnizione 200 g di formaggio spalmabile e circa 40 g di proteine in polvere. Per la base invece procuratevi 185 g di farina di farro, 40 g di peso per le proteine in polvere, 70 g di latte di mandorle, mezzo cucchiaino di noce moscata e mezzo di sale, 2 cucchiaini di cannella, 90 g di zucchero di cocco, 150 g di mousse a base di mele, un uovo, 30 g di noci e 3 carote grandi.

Prima di cominciare impostate il forno a 180° per preriscaldarlo, quindi passate a unire in una ciotola la farina, il contenuto di proteine, la noce moscata, il sale e la cannella e la mousse di mele. Per la mousse di mele basta sbucciarle e tagliarle a cubetti, quindi farle bollirle per 5 minuti con mezzo bicchiere d’acqua e schiacciarle con una forchetta. In un ciotola a parte mescolate lo zucchero di cocco con l’uovo, il formaggio spalmabile e il latte di mandorle e uniteli al resto degli ingredienti.

Quando il composto sarà uniforme lasciatelo riposare. Dovrete grattugiare le carote quindi schiacciare le noci e unirle al composto ottenuto in precedenza. Verserete a questo punto l’impasto in una teglia per torte e lascerete cuocere in forno per circa 35 minuti a 180°. Per decorare potrete usare buccia d’arancia glassata o le noci granellate.

  • 4 – Gustosi fiocchi croccanti al gusto caramello

Non preoccupatevi se la ricetta a base proteica contiene il caramello, perché non si tratta dello zucchero puro di cui tradizionalmente sono fatti. Questa ricetta è indicata per 8 persone o comunque se volete avere una scorta per qualche giorno di fiocchi croccanti da aggiungere al latte, a un frullato o a uno smoothie.

Questi sfiziosi snack potete prepararli con una mousse di mandorle oppure, al suo posto va bene anche il burro di arachidi, quindi aggiungete 70 g di fiocchi di farro, un cucchiaino di miele e 30 g di mandorle macinate finemente. Prima di iniziare a preparare i fiocchi croccanti al caramello, preriscaldate 10 minuti prima il forno a 180°.

Vi sarà utile rendere fluida la mousse di mandorle mettendole in un contenitori per microonde insieme al miele per 30 secondi ad alta temperatura. Mescolate adesso i fiocchi di farro con le proteine e le mandorle tritate, quindi unite il pizzico di sale.

In questo caso è meglio impastare e lavorare il composto con le mani, per stendere tutto su una teglia già sistemata con la carta forno. Schiacciate l’impasto con un cucchiaio e lasciate cuocere per circa 12 minuti. Una volta pronta la sfoglia croccante rompetela con le mani a caso e potrete gustarla anche con lo yogurt. L’apporto nutritivo di ogni porzione sarà di 140 kcal e 10 g di proteine.

  • 5- Frullato al caffè

Il frullato al caffè proteico è ideale in estate per rinfrescarsi con gusto. Per prepararlo gli ingredienti sono: 200 ml di latte parzialmente scremato, 30 g di cacao in polvere, 2 cucchiai di fiocchi d’avena, un po’ di cannella e 4 cubetti di ghiaccio.

Frullate tutto nel mixer fino a ottenere anche in questo caso una consistenza densa e spumosa. Con un bicchiere di frullato al caffè immagazzinerete 280 ckal, 30 g di proteine, 26 g di carboidrati e una minima componente di grassi.