Porta bici fai da te: Ecco la guida passo passo per la realizzazione!

porta bici fai da te

La bici ormai è un vero e proprio mezzo di trasporto, visto infatti il periodo storico in cui viviamo, ovvero caratterizzato dall’inquinamento ambientale, che ormai ha preso il sopravvento. Per questo motivo è opportuno adoperarsi per combattere questo fenomeno che può condizionare il nostro stile di vita. Oltre ad essere una scelta di salute, ovvero per mantenersi in forma, la bici contribuisce anche alla sostenibilità ambientale e riduce le emissioni provocate dalle automobili e da altri mezzi di trasporto a combustione.

Va anche precisato come lo spostamento in bici richiede anche un minor dispendio economico, senza la necessità di fermarsi a mettere la benzina ogni 3-4 giorni. Spesso può capitare di essere convinti della propria scelta, ovvero acquistare una bici, ma non avere abbastanza spazio a disposizione per custodirla all’interno della propria casa. Tuttavia non preoccupatevi, perché esistono molti modi per la realizzazione di un box per biciclette che vi consentirà in poco di tempo di avere un riparto per la vostra amata due ruote.

Inoltre molto spesso per costruirne uno potrebbe servirebbe l’autorizzazione da parte del proprio comune o anche del condominio, in quanto il box occuperebbe anche spazi comuni. Questo può essere visto come l’unico inconveniente vero e proprio, anche se una volta superato l’ostacolo burocratico la strada è tutta in discesa, infatti realizzare un box per bici non è dispendioso ne’ a livello economico, ne’ a livello di energie. Ciò che serve è semplicemente tagliare e montare listelli e tavole, ma vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta.

Tutto quello che serve per costruire una bici fai da te

Per montare il proprio box per biciclette non resta che affidarsi a chiodi e viti, molto però dipende dalla tipologia di box che si vuole creare. In alcuni casi infatti potrebbero essere richiesti anche degli incastri a forchetta o a mezzo legno. Una delle cose più semplici è quella di fissare la propria bici alla parete dei locali, o utilizzando delle piastre zincate o anche fissandole alla tettoia con delle gettate di cemento.

La costruzione di un box per biciclette, oltre a richiedere l’utilizzo di chiodi e viti, legno e altri accessori, impone soprattutto creatività della persona. Non ci sono regole fisse per la realizzazione del proprio box, ma potete semplicemente scegliere di costruirlo come meglio preferite, anche adottando una scelta in linea con l’ambiente in cui vivete e costruire quindi un box che non abbia mancanze dal punto di vista estetico.

Diverse tipologie di porta bici realizzabili

Porta bici in pallet

Ci sono molte possibilità a disposizione di chi volesse costruirne uno, la prima che andiamo a vedere è il porta bici in pallet. Si tratta di strutture in legno che oltre ad essere molto convenienti dal punto di vista economico, sono anche molto solide e resistenti. Oggi sono diventati una vera e propria moda, tanto che i pallet sono realizzati anche per tanti altri progetti, sia di design, che di artigianato; ciò non toglie che possano essere utilizzati per la costruzione di un ottimo porta bici per parete.

Per realizzare un porta bici di questo tipo è necessario prima di tutto disporre di due pallet; uno serve come base, l’altro invece dovrà essere utilizzato per una costruzione a forma di L. Questo secondo pallet dovrà però prima di tutto essere tagliato a metà e successivamente, con l’ausilio di viti e chiodi, andrà fissato alla parete.

Una volta montati i due pallet, la vostra bicicletta potrà tranquillamente essere parcheggiata al loro interno e potrà essere ancora più stabile nel caso in cui decidiate di appoggiarla alla parete.

Porta bici da parete

La seconda possibilità è infatti proprio quella che riguarda la realizzazione di un porta bici da parete per la casa. In questo caso, così come abbiamo visto in precedenza, è possibile utilizzare un pallet, la differenza rispetto al caso precedente è che per questo porta bici
non sarà necessario tagliarlo, ma basterà trattarlo così da renderlo abbinato alla decorazione dell’ambiente circostante.

Dal punto di vista pratico la costruzione di questo porta bici richiede l’utilizzo di ganci da posizionare sul pannello centrale, e che dovranno essere abbastanza resistenti e spessi da reggere il peso della bici.

Dopo aver fatto questo non resterà che utilizzare delle viti spesse e il gioco è fatto, la vostra bici potrà essere posizionata. Un consiglio è quello di non mettere il porta bici troppo in alto altrimenti si rischia di perdere comodità, in quanto potrebbe essere difficoltoso e scomodo arrivare alla bicicletta.

Porta bici verticale

Altra possibilità è quella di creare un porta bici verticale. Per la realizzazione di quest’altra tipologia di box sono necessari dei ganci speciali che permettono di tenere sia le ruote anteriori che il resto della bici sospesi in aria. Il posizionamento della bicicletta potrà avvenire sia attraverso l’utilizzo di una placca di legno sia direttamente con l’ausilio della parete.

Porta bici in metallo

Altra scelta è quella di optare per un porta bici con struttura metallizzata. E’ sicuramente una scelta più industriale ma che comunque risulta essere molto più efficace e comoda. Oltre questo non sarà difficile abbinare il porta bici al vostro ambiente, in quanto il metallo si adatta perfettamente ad ogni parete e sarà in grado di dare un tocco più moderno alla vostra abitazione.

Porta bici in legno

Ultima possibilità, forse anche la più classica, è quella di realizzare un porta bici in legno: molto comodo soprattutto perché non richiede l’utilizzo di tanti materiali, oltre al fatto che il supporto non è visibile sul muro. Più nel dettaglio basta semplicemente unire due tubi di legno a due bastoncini, valutando l’altezza a seconda delle proprie esigenze e comodità.

I pali, al fine di non sporcare il muro con le ruote, dovranno essere un po’ più lunghi dell’ampiezza della propria bici. I vantaggi di un porta bici di questo tipo sono sicuramente la rapidità che si potrà avere nella costruzione e anche il poco spazio che occupa, si adatta quindi alla perfezione con appartamenti di piccole dimensioni.

Conclusioni

Come abbiamo avuto modo di vedere sono molte le idee a vostra disposizione, basta semplicemente scegliere quella più coerente con le vostre possibilità. I materiali sono diversi in base al tipo di porta bici che intendete realizzare, ma va comunque precisato come la costruzione di un box di questo genere non richiede particolari sforzi economici e fisici.