Migliori 10 scarpe da corsa economiche: Guida con recensione, foto e prezzi

scarpe da corsa

In commercio vi è una vasta gamma di scarpe da corsa, ma come fare per scegliere quelle più giuste? Quando si provano in negozio sembrano essere tutte comode, ma la vera e propria prova arriva quando si cominciano a macinare i primi chilometri: Le scarpe sono ancora comode come sembravano?

Molto spesso, la scarpa giusta ha poco a che fare con il marchio, ma con lo stile della propria corsa e dal proprio piede. Ecco come scegliere le scarpe da corsa giuste.

OffertaBestseller n. 3
Feethit Sneakers Uomo, Scarpe da Ginnastica, per Camminata Casual, Outdoor Fitness Sportive da...
  • 【Tomaia traspirante】: queste scarpe da ginnastica da uomo utilizzano tomaia in mesh e materiali sintetici. Il tessuto a maglia è comodo, traspirante e leggero per mantenere i piedi asciutti...
OffertaBestseller n. 4
Bestseller n. 5
PUMA CILIA, Scarpe da Corsa Donna, Puma Black-Puma Silver-Peach Bud, 39 EU
  • La sneaker da donna Cilia impressiona grazie alla sua silhouette voluminosa e alla tomaia in mesh lucido; Le sovrapposizioni in finta pelle e i numerosi dettagli rendono la scarpa sportiva un...
OffertaBestseller n. 6
Bestseller n. 7
Mizuno Wave Prodigy 5, Scarpe da Corsa Uomo, Blue Depths White Techno Green, 43 EU
  • Scarpe da corsa ideali per atletica leggera e corsa da uomo
OffertaBestseller n. 10
adidas Runfalcon 3 Lace Shoes, Sneakers Unisex - Bambini e ragazzi, Core Black Ftwr White Core...
  • Scarpe da running per un supporto extra realizzate in parte con materiali riciclati.

Scarpe da corsa: Quali criteri sono di scelta?

Forma del piede

La forma del piede e come si appoggia al suolo cambia da persona a persona. In alcuni casi è un fattore innato, in altri, invece, è dovuto all’uso di scarpe non adatte. Se il piede è piatto o pronato si parla di iperpronazione, ovvero il movimento verso l’interno. Quando il piede è cavo, invece, può esserci la supinazione, cioè quando il piede si sposta verso l’esterno.

Per correggere questi difetti esistono dei supporti che correggono l’appoggio del piede. Alcune scarpe, poi, soprattutto quelle per le gare, posseggono già una forma ricurva adatta ai runner supinatori. In alternativa, è possibile utilizzare dei plantari ortopedici personalizzati o effettuare un allenamento mirato alla muscolatura del piede.

Se non si conosce con certezza il proprio tipo di difetto basta controllare un paio di scarpe vecchie e vedere dove sono più consumate: Se verso l’esterno allora si tratta di supinazione; se è verso l’interno, invece, è pronazione. Per accertarsene ulteriormente, è possibile sottoporsi ad un esame baropodometrico.

Ammortizzazione

Un altro fattore molto importante da tenere in considerazione nell’acquisto di un paio di scarpe da corsa è l’ammortizzazione, ovvero la loro capacità di attutire il peso scaricato sul piede al momento dell’impatto sul suolo. Ogni tipo di scarpa possiede una capacità di ammortizzazione diversa, ma come si controlla?

Generalmente, più è leggera la scarpa e la suola, minore sarà la capacità di sostenere e ammortizzare il peso del corridore. Al contrario, una scarpa dal peso maggiore e dalla suola più grande, avrà una maggiora ammortizzazione, senza causare troppo stress al piede. Questo fattore è molto importante soprattutto nel caso in cui il runner abbia qualche chilo di troppo rispetto a quanto dovrebbe.

Per chi è alle prime armi e si approccia per la prima volta al mondo della corsa è importante scegliere una scarpa con una buona ammortizzazione per evitare di sovraccaricare il piede con il peso, non essendo ancora abituato alla corsa. Anche dai 50 anni in su è fondamentale avere una buona ammortizzazione per una maggiore protezione dagli urti e dagli infortuni.

La taglia giusta

Le scarpe da corsa non devono essere mai scomode o dare fastidio, per questo è importante scegliere la taglia giusta per correre in libertà e in sicurezza e, soprattutto, evitare di farsi male. Ogni marchio possiede una propria calzata e un modello di riferimento.

Inoltre, la taglia può essere diversa rispetto ad altre tipologie di scarpe. Per queste ragioni occorre prendere in considerazione i centimetri, anziché il numero. Per acquistare la taglia giusta, quindi, sarà necessario misurare il piede.

La maniera più semplice per farlo è quella di poggiare il piede su un foglio bianco e con una matita tracciare le due estremità del piede. Tracciare una linea retta per unire le due estremità e misurarla con un righello.

Le scarpe da corsa devono avere sempre uno o due centimetri in più, quindi, se il piede misura 27 centimetri, la scarpa dovrà avere una lunghezza compresa tra i 28 e i 28,5 centimetri. Questo perché durante la corsa, per via del calore, il piede tende ad espandersi e ha bisogno di maggiore spazio, in modo da evitare anche che le dita e le unghie vadano a sbattere. Chi indossa dei plantari deve portali con sé, in quanto questi hanno un impatto sul numero da scegliere.

Dove si corre

Le scarpe da corsa si dividono in 3 categorie principali: da corsa su strada, da trail running e da cross-traninig.

  • Scarpe da corsa su strada: Queste sono progettate per pavimentazioni che presentano qualche irregolarità. Generalmente sono leggere e flessibili e realizzate per ammortizzare il peso su una superficie dura come l’asfalto.
  • Scarpe trail running: Sono adatte alla corsa fuori strada, quindi con la presenza di fango, rocce, radici e ostacoli vari. Per una maggiore tenuta sulle superfici, sono dotate di un battistrada e offrono maggiore stabilità, supporto e protezione del piede.
  • Scarpe da cross-traninig: Queste ultime sono indicate per gli allenamenti in palestra, per il crossifit o per altre attività che richiedono maggiore contatto con il terreno.

Impermeabilità e traspirabilità

Soprattutto nei luoghi caldi e asciutti è molto importante avere delle scarpe traspiranti. Per gli ambienti umidi, le scarpe che garantiscono una maggiore impermeabilità, presentano la membrana Gore-Tex. Queste ultime sono particolarmente indicate per chi svolge trail runninig o per chi ama correre e allenarsi, sia che sia il sole, sia la pioggia.

Migliori 10 scarpe per correre sul mercato – Caratteristiche e prezzi

  • 1 – Scarpe da corsa Adidas Galaxy 5 – Le migliori qualità prezzo

Scarpe da corsa Adidas Galaxy 5Queste scarpe da running sono realizzate in tela, sia per quanto riguarda la tomaia che la fodera. La suola, invece, è realizzata completamente in gomma. La tomaia in tessuto knit elasticizzato garantisce grandi prestazioni.

Le scarpe Adidas Galaxy 5 hanno un buon livello di ammortizzazione e aderiscono bene al suolo. La vestibilità è davvero ottima, calzano come un guanto. Attenzione alla taglia, spesso non corrisponde a quella di altri tipi di scarpe.

  • 2 – Scarpe da corsa Nike Tanjun

Le scarpe da corsa Nike Tanjun sono realizzate interamente in materiale sintetico, sia per quanto concerne la tomaia, che la fodera esterna, mentre la suola è in gomma. La scarpa presenta un’estetica molto semplice, senza troppi fronzoli.

La vestibilità è comoda, anche se indossate per diverse ore. Offrono un buon grado di ammortizzazione, soprattutto sull’asfalto. Ideali da indossare in primavera/estate, in quanto d’inverno risulterebbe un po’ troppo leggere.

  • 3 – Adidas Duramo SL scarpe da corsa per uomo

Le scarpe da corsa Adidas Duramo SL si contraddistinguono per la loro versatilità. Sono state ottimizzate per ottenere ottimi risultati con diverse tipologie di allenamento. Questo modello presenta un’imbottitura morbida e un design confortevole e leggero.

Grazie alla soletta Ortholite i piedi rimangono perfettamente asciutti. La tomaia è realizzata in rete leggera e traspirante, mentre la suola in gomma garantisce un’ottima presa, soprattutto sui prati.

  • 4 – Scarpe da running Brooks Ghost 13

La prima sensazione che si prova quando si indossano le Brooks Ghost 13 è quella di essere scalzo tanto sono comode. Queste scarpe da corsa sono adatte sia ai professionisti, che macinano parecchi chilometri e sia ai principianti. La suola realizzata in gomma si compone di due gomme diverse, quella in prossimità del tallone risulta più resistente, mentre, in prossimità dell’avampiede più morbida.

L’ammortizzamento permette di assorbire completamente gli urti, rendendo queste scarpe ideali sia per l’allenamento quotidiano che per le corse più lunghe.

  • 5 – Scarpe per correre Asics Patriot 12

Le scarpe per correre Asics Patriot 12 sono adatte per l’allenamento in palestra e per la corsa all’aria aperta. Questo modello presenta un’intersuola Amplifoam che offre una sensazione rimbalzante e ammortizzante sotto al piede.

La tomaia in mesh traspirante favorisce un migliore flusso d’aria e aiuta i piedi a rimanere più freschi. La suola in gomma stampata garantisce una maggiore stabilità.

  • 6 – Scarpe da running Puma Tazon 6 FM

Le scarpe da running Puma Tazon 6 FM presentano una gomma antiscivolo che fornisce resistenza allo scivolamento e protezione dall’abrasione. Per una maggiore trazione durante i diversi tipi di training, le scarpe sono dotate di battistrada multidirezionali.

Grazie alla soletta in Soft Foam, risultano molto comode da indossare. La tomaia è realizzata in pelle sintetica che garantisce comfort e allo stesso tempo una maggiore durata.

  • 7 – Sollomensi scarpe da ginnastica e corsa

Queste scarpe da corsa sono indicate sia per gli uomini che per le donne. Presentano una tomaia in tessuto elastico e traspirante. La suola in gomma è antiscivolo e resistente alle abrasioni. Al piede risultano essere molto leggere, sembra quasi di non indossarle.

Sono abbastanza flessibili, in perfetta linea con il loro design ergonomico. Il puntale rinforzato garantisce una maggiore protezione alle punte dei piedi. Queste scarpe possono essere utilizzate per la corsa, la palestra, escursioni, arrampicata, ecc.

  • 9 – Aonegold scarpe da running unisex

Le scarpe da corsa Aonegold sono disponibili in diverse colorazioni. Sono caratterizzata da un design molto moderno, ma senza troppi dettagli inutili. Le scarpe sono realizzate interamente in materiale sintetico.

La tomaia presenta un tessuto a rete che risulta essere confortevole e traspirante, permettendo ai piedi di rimanere asciutti. La suola in gomma è resistente, flessibile e morbida. Quest’ultima rende le scarpe estremamente confortevoli anche da indossare per diverse ore.

Nessun prodotto trovato.

  • 10 – Reebok Royal Glide scarpe da corsa

Le scarpe da running Reenok Royal Glide presentano un’estetica accattivante. La tomaia realizzata in morbida pelle le rende più resistenti e durature. Indossate risultano essere molto comode non solo per i runner, ma anche per chi trascorre molte ore ipiedi per lavoro. Oltre ad essere belle e durature, sono anche impermeabili. Attenzione alla taglia, generalmente per questo modello occorre prendere una mezza taglia in più.