Miglior fat bike elettrica? Ecco i 5 modelli più venduti! [Foto e prezzi]

Fino a qualche anno fa le fat bike e quindi anche la fat bike elettrica erano poco diffuse ma oggi le cose sono cambiate notevolmente. Le maggiori aziende produttrici di bici hanno iniziato a mettere in commercio tanti modelli di fat bike per soddisfare esigenze diversificate.

Grazie a questa guida all’acquisto sulle migliori fat bike elettriche sarà più semplice trovare il mezzo che fa al proprio caso evitando di compiere scelte errate, per assicurarsi di portare a casa una bici che rispecchia le proprie aspettative.

Bestseller n. 1
ENGWE Bici Elettrica Pieghevole,20"×4.0" Fat Tire 7 Velocità Bicicletta Elettrica da 48V 13Ah...
  • 【🚲Motore Potente e Batteria di Lunga Durata】La bici elettrica ENGWE EP-2 Pro è dotata di un motore brushless da potente che raggiunge una velocità fino a 25 km/h. La batteria al litio da 48V...
Bestseller n. 2
HITWAY Bici Elettrica 20" x 4.0 Fat Tire con,Batteria Rimovibile 36V 12AH, Pieghevole e...
  • 【🎉Nuova versione del prodotto】La HITWAY ha lanciato la nuova versione della bici elettrica pieghevole con pneumatici grassi da 20 * 4,0 pollici. Con un design super fashion e una guida...
Bestseller n. 3
ENGWE L20 Bicicletta Elettrica Adulto, 20'' ×4.0'' Fat Tire Bici Elettrica per Donna, 7 velocità,...
  • Impressionante Autonomia e Velocità: Sperimenta le eccezionali prestazioni della bicicletta elettrica L20. La potente batteria da 48V 13Ah e il motore brushless consentono una velocità fino a 25...
OffertaBestseller n. 4
F.lli Schiano E- Boss 20'' E-bike , Bicicletta elettrica Pieghevole Unisex Adulto con Motore 250W e...
  • Il telaio: Telaio in alluminio con un design basso, facilmente ripiegabile, fa di questo modello una bicicletta adatta a tutti I ciclisti, specialmente per la città
OffertaBestseller n. 5
i-Bike, Fat Kong, Bicicletta Elettrica a Pedalata Assistita, Pieghevole, Unisex Adulto, Nero, Taglia...
  • Telaio in alluminio, ruote fat 20" x 4", parafanghi in acciaio, portapacchi posteriore in acciaio
Bestseller n. 6
COLORWAY Bici elettriche, EBike da 20 pollici con pneumatico largo 4.0, motore da 250 W e batteria...
  • 1. Potente ed efficiente: con un motore da 250 W e una batteria agli ioni di litio da 48 V 15 Ah, la bici elettrica BK29 offre una velocità massima di 25 km/h (15 mph) e un'autonomia da 45 a 100 km...

Migliori fat bike elettriche: caratteristiche generali e tipologie

Le fat bike, diversamente dalle comuni biciclette, presentano tutta una serie di caratteristiche che consentono un utilizzo versatile e su vari terreni, come quelli irregolari, con sabbia, neve o ghiaia. I copertoni di queste bici hanno una larga sezione e una bassa pressione, aspetti che incrementano l’attrito rendendo di contro più faticosa la pedalata. Questo spiega come mai le fat bike non sono molto consigliate per raggiungere velocità sostenute.

I copertoni larghi, più nello specifico, aumentano la superficie di contatto fra la bicicletta e il terreno, in modo che il mezzo possa affrontare percorsi cedevoli, ad esempio fondi con presenza di fango. Scegliere una fat bike vuol dire anche regolare in modo opportuno la pressione delle gomme per diminuire all’occorrenza l’attrito o aumentarlo in caso di terreni meno compatti.

I cerchi di una bicicletta fat bike sono solitamente larghi 44 millimetri e forati, non solo per accogliere adeguatamente i copertoni ma anche per evitarne la deformazione. Mozzi e foderi del cerchio presentano dimensioni ampie, ma non esiste una precisa standardizzazione a riguardo. La forcella anteriore è provvista di steli che garantiscono una buona ammortizzazione.

Quanto al cambio, questo si trova nella parte più esterna della ruota, mentre il motore può essere collocato fra i pedali o nel mozzo posteriore. Un motore a norma deve avere una potenza nominale continua di 250W e si aziona solo quando girano i pedali.

La batteria di una fat bike elettrica può avere una capacità variabile, in genere pari a 400 Wh. Anche il posto in cui viene posizionata è molto importante perché da questo dipende la stabilità complessiva della bici. In linea di massima la batteria al litio viene collocata lungo il tubo del telaio, anche per una maggiore praticità nella manutenzione.

Il sensore della pedalata deve consentire una precisa gestione della potenza, senza provocare sforzi o blocchi al motore durante il tragitto. Un buon sensore di rotazione dei pedali, in abbinamento ad una centralina che assiste alla partenza, permetterà di ottenere una guida fluida.

Tramite il display sul manubrio si possono richiamare le varie funzioni della fat bike elettrica. Agendo sui tasti il ciclista potrà selezionare il livello di assistenza del motore, senza con questo togliere le mani dal manubrio. Alcuni moderni display integrano il gps, per pianificare al meglio ogni tragitto evitando di perdere l’orientamento.

Come scegliere una fat bike elettrica

Coloro che credono di usare la fat bike elettrica in modo assiduo dovranno orientare la scelta sui modelli di fascia media o alta, dalle buone prestazioni e che garantiscano durevolezza nel tempo. Le biciclette fat bike economiche si rivolgono soprattutto a chi non utilizza il mezzo assiduamente ma solo per qualche passeggiata sporadica.

Coloro che cercano fat bike elettriche adatte per affrontare il traffico cittadino si troveranno bene con mezzi leggeri, progettati per brevi percorrenze ed eventualmente provvisti di telai pieghevoli. Insomma, avere le idee chiare su come e quando usare la bici permetterà di compiere una scelta più ragionata.

La fat bike a batteria è una bici elettrica, pertanto occorre valutare due elementi fondamentali, ovvero la batteria e l’autonomia della stessa, senza dimenticare che un mezzo a norma non dovrà comunque superare i 25 Km/h.

L’autonomia della fat bike elettrica è influenzata dal peso del conducente, ma pure dal tipo di terreno, dalla velocità e dall’usura della batteria. I modelli con elevata e media autonomia raggiungono rispettivamente 100 e 50 Km. Un occhio di riguardo meritano i materiali costruttivi. Le migliori bici fat bike presentano telai in acciaio e carbonio che non si ossidano e garantiscono buona durevolezza nel tempo.

Prima dell’acquisto occorre anche verificare che il display sia funzionale e facile da utilizzare, quindi che offra in modo chiaro tutte le informazioni necessarie sulla marcia, distanza percorsa, velocità etc.

Prezzi di mercato delle fat bike elettriche

In linea di massima i prezzi delle bici elettriche fat oscillano dai 1000 ai 4000 euro. Tutto dipende dalle prestazioni, dai materiali costruttivi, dalla marca e dal design. Sconsigliamo caldamente l’acquisto di una fat bike elettrica usata, perché è alto il rischio di portare a casa un mezzo eccessivamente sfruttato e dalle prestazioni scadenti. Meglio, dunque, concentrare la scelta fra le fat bike elettriche che sono state selezionate in questa pagina, in grado di garantire sicurezza e affidabilità.

Migliori fat bike elettriche – Classifica con caratteristiche e prezzi

Vediamo adesso la classifica delle migliori fat bike elettriche, che include le recensioni per ciascun modello selezionato in modo da aiutare il ciclista nella scelta d’acquisto.

1 – Fat bike elettrica NCM Aspen+ – La migliore qualità prezzo

Fat bike elettrica NCM Aspen+Questa bici elettrica fat bike, provvista di schermo LCD con funzioni e comandi separati, freni a disco idraulici Tektro (entrambe le leve possono essere utilizzate per spegnere il motore) e un cambio Shimano Acera a 24 velocità, è stata equipaggiata con un motore posteriore da 250W e raggiunge i 25 km/h. La batteria da 768 Wh è integrata nel telaio della bicicletta, si può rimuovere facilmente e offre un’autonomia massima di 150 km.

  • 2 – Fat bike elettrica MX02S

Questa fat bike elettrica 1000 Watt, che raggiunge la velocità massima di 40 km/h, presenta un telaio in lega di alluminio leggero e resistente che sopporta fino a 180 kg, freni a disco idraulici e pneumatici da 26 pollici che si adattano a tutti i terreni con neve, sabbia o ghiaia. Il modello è anche provvisto di una forcella in alluminio ad alta resistenza e la batteria da 48V assicura un’autonomia da 40 a 50 km, a fronte di ricariche che durano circa 8 ore.

Nessun prodotto trovato.

  • 3 – Fat bike elettrica ibrida XXCY X26

La fat bike elettrica XXCY X26 da 1000 Watt raggiunge una velocità massima di circa 40 km/h, presenta cerchi a doppio strato in lega di alluminio, forcella ad alta resistenza e sospensione posteriore che migliora il comfort di guida. Il modello è stato equipaggiato con una batteria da 48V che offre un’autonomia fino a 90 km in modalità pedalata assistita e 40 km con potenza pura.

La ricarica completa della batteria richiede dalle 5 alle 7 ore, mentre il display LCD assicura una buona visibilità anche notturna, mostrando il chilometraggio, la velocità e altre informazioni utili.

Nessun prodotto trovato.

  • 4 – Fat bike elettrica Bunao

Bunao è una fat bike elettrica pieghevole con batteria integrata nel tubo obliquo del telaio, per offrire così una guida più stabile e confortevole. Il modello è in grado di raggiungere 25 km/h ed è dotato di cambio Shimano Altus con 7 velocità. Questa fat bike elettrica economica è inoltre provvista di manubrio e sella regolabili, oltre che di impugnature ergonomiche per un’esperienza di guida confortevole anche su lunghe distanze. Il display LCD offre tutte le informazioni necessarie sul viaggio, consente di regolare la potenza della batteria e il livello di assistenza alla pedalata del motore.

Nessun prodotto trovato.

  • 5 – Fat bike elettrica Argento

La bici elettrica fat Argento da 240 Watt presenta ruote da 26 pollici, cerchioni in alluminio, freni a disco sia all’anteriore che al posteriore, cambio Shimano Acera a 7 rapporti, forcella anteriore in alluminio e catena KMC antiruggine.

Il modello, che raggiunge una velocità massima di 25 km/h, è inoltre provvisto di sella imbottita con schiuma ad alta densità per il massimo comfort, monitor LCD dal quale poter richiamare tutte le funzioni e luci a LED marca Spanninga.

Nessun prodotto trovato.