Granata softair: Come funziona e quale scegliere? Guida all’acquisto

granate da surfcasting

La granata da softair, o bomba a mano, è un’arma di tipo deflagrante utilizzata nell’attività ludica. Fedele riproduzione dell’originale, ha una potenza decisamente ridotta per garantire la sicurezza di chi la utilizza e non solo.

Dotata di un meccanismo ad aria compressa, esplode appena dopo pochi secondi dal lancio. Uno dei dubbi che attanaglia i softgunners riguarda il modello di granata da softair migliore. Vediamo quale scegliere.

Cos’è una granata da softair?

La granata da softair è un’arma del tutto simile alle tradizionali bombe a mano, con un corpo principale in plastica oppure in ferro e una carica esplosiva interna, ovviamente non in grado di riprodurre la stessa potenza distruttiva di una vera. Si utilizza negli scontri a breve distanza ma, a differenza del dispositivo militare, all’interno è riempita con dei pallini da softair.

La granata si attiva tirando la spoletta. Il ritardo di qualche secondo darà il tempo all’utilizzatore di lanciarla, per poi liberare il contenuto contro gli avversari. L’esplosione e il tipo di meccanismo possono essere in qualche modo paragonati al funzionamento dei petardi. Se viene utilizzato correttamente, il dispositivo garantisce un enorme vantaggio tattico. È disponibile in diverse dimensioni e con un raggio d’azione più o meno di 15-20 metri.

Tipologie di granata da softair

Il softair è un’attività ludica e sportiva che, se eseguita nel rispetto delle norme, regala grandi emozioni: i giocatori hanno la sensazione di vivere e combattere una vera battaglia.

Le granate non sono tutte uguali e questo, per certi versi, potrebbe confondere chi si avvicina per la prima volta a questo straordinario mondo. Ne esistono monouso e riutilizzabili, con la possibilità cioè di essere ricaricate con dell’altro propellente.

Inoltre, si distinguono:

  • Bombe a mano a frammentazione, cariche di pallini che si spargono in tutte le direzioni con l’esplosione.
  • Pirotecniche, molto scenografiche emettono lo stesso rumore dello scoppio di un petardo.
  • Fumogene, producono del fumo alla loro attivazione.

Tutte hanno in comune il raggio d’azione contenuto, lo scoppio ritardato per giocare in sicurezza e l’involucro rigido. Le prime, ovvero le granate da softair a frammentazione, sono tuttavia, le più utilizzate perché versatili, ideali in un’ambientazione urban ma anche boschiva. Sono l’arma più efficace contro cecchini, fortificazioni e mitragliatrici.

Granate da softair: Classifica delle migliori 7 con caratteristiche e prezzi

  • 1 – Hakkostu set di granate softair CO2 IN ABS

Il kit proposto da Hakkotsu è costituito da diverse tipologie di granate ricaricabili. All’interno della confezione si trovano 3 gusci, un nucleo principale, la bomboletta con il gas e 2 spolette di sicurezza.

Fantastiche da esibire sul campo da softair, riproducono degli effetti sonori molto potenti. Tuttavia, queste granate non sono realizzate in metallo per cui, anche se di lunga durata, sono soggette a danneggiamento dei meccanismi e dell’involucro esterno.

  • 2 – Taginn granata da softair pirotecnica con pallini

Ottima riproduzione della bomba a mano militare, la granata pirotecnica della ‎TAGINN è usa e getta. Tirando la levetta esplode come un petardo, provocando un flash e un forte boato, spargendo tutti pallini fino a 10 metri di distanza e con una potenza di ben 0,4 Joule.

Il corpo principale riesce a contenere circa 200 pallini da 6 mm. Il dispositivo non può essere venduto ai minori di 18 anni, perché nonostante sembri un giocattolo ci si può fare davvero male.

[amzon box=”B078Q6W3R5″]

  • 3 – FDM Tactical Game Innovation granata pirotecnica a pallini TAG-19

Questa granata da softair usa e getta ha un design ergonomico e leggero. La forma a uovo garantisce una forza e una distanza di lancio ottimali. Si adatta con facilità alla maggior parte delle tasche dei giubbotti tattici militari e una volta attivata, esplode in 3,5 secondi rilasciando pallini e frammenti del corpo principale fino a 10-12 metri di distanza. L’effetto esplosivo è molto realistico, con la produzione di suoni e flash.

Nessun prodotto trovato.

  • 4 – Denix Granada Mk2 US manichino

Produzione firmata Denix, la granata usa e getta Mk2 ha un design innovativo. Ben progettata, ha un’impugnatura solida e che permette di utilizzarla con facilità quando serve.

Basta sganciare l’anello e produce un’esplosione realistica. Raccomandata dai collezionisti, non ha tuttavia le stesse prestazioni garantite dalle precedenti.

[amzon box=”B00KF9ACRM”]

  • 5 – Taginn – TAG-18 Smoke White Fumogeno Softair Bianco

Prodotta da Taginn, la TAG-18 Smoke White è ideale per confondere l’avversario. Produce una cortina di fumo densa da entrambi i lati, aumentando gradualmente l’intensità. Farà perdere il senso dell’orientamento a tutti i nemici nel raggio di diversi metri.

La bomba è affidabile e sicura. Ha superato diversi test e, attualmente, rientra tra i dispositivi consigliati dai giocatori di softair incalliti. Pesa 185 grammi e il corpo centrale è in grado di accogliere 100 grammi di sostanza non tossica. La durata è di circa 100 secondi.

  • 6 – Wosport – Giocattolo Finta Granata Softair 60 Pallini

La finta granata da softair prodotta dalla Wosport è realizzata in resina ABS. Con carica a gas, dà il meglio di sè utilizzata con il lanciagranate M203, un’arma che non spara normali proiettili ma una grande ogiva con carica esplosiva.

Questo modello può essere riempito con 60 pallini. Ha un diametro di 40 mm e nonostante sia molto semplice, non pecca assolutamente di efficienza.

  • 7 – ASG – Granata Storm 360 High Impact da 160 Pallini

La Storm 360 di ASG, è un modello a frammentazione che pesa meno di 300 grammi. Ha un diametro di 40 mm e per tale motivo può essere facilmente trasportata nelle tasche delle giacche tattiche, pronta per poter essere utilizzata.

Il corpo principale contiene fino a 160 pallini che vengono sparsi in qualsiasi direzione con la detonazione. La granata è riutilizzabile, funziona a gas e per attivarla è sufficiente estrarre la spoletta.

Vanta una potenza eccezionale e copre una distanza di circa 10 metri. Pur caricandola e usandola diverse volte non lascia registrare danni di alcun tipo sia all’involucro esterno che al meccanismo di funzionamento.