Come funziona la bici elettrica e quante tipologie esistono?

come funzionano le bike elettriche

La possibilità messa in atto dal Governo di poter richiedere un bonus per l’acquisto di una bici elettrica ha destato l’interesse di chi finora aveva sentito parlare della bike a pedalata assistita e anche di chi non ne conosceva l’esistenza. Un mezzo sicuramente innovativo per lunghe passeggiate nel verse ma anche per essere impiegato in città come mezzo di trasporto alternativo per raggiungere il luogo di lavoro, la scuola e tanti altri posti senza inquinare e rilassandosi con una buona e facilitata pedalata.

La bici elettrica rappresenta un mezzo green nato per soccombere agli eventi dell’inquinamento atmosferico e per fornire un servizio di trasporto relativamente veloce a chi magari non è avvezzo a pedalare o conduce uno stile di vita frenetico.

Tuttavia, non tutti conoscono il meccanismo di una bici elettrica e in circolazione vi sono davvero tanti modelli tra cui scegliere, al fine di fare cosa gradita a seguire una piccola guida su cosa sia una bicicletta a pedalata assistita, ovvero come funzioni, e le tipologie attualmente in vendita sul mercato.

La bici elettrica: cosa si intende per bike a pedalata assistita e come funziona

Molti spesso sentono parlare di bici elettrica ma non comprendono bene il meccanismo alla base del suo funzionamento. La bici elettrica è un mix tra una bici classica e un ciclomotore, con la differenza che rispetto a quest’ultimo non è alimentata a benzina, mentre a differenza della bici classica non è esclusivamente la pedalata a consentirle il movimento ma un motore elettrico collegato ai pedali che accompagna la pedalata rendendola più fluida e veloce o al sostituisce direttamente.

Il motore è alimentato da una batteria, la quale viene caricata come uno smartphone collegando il caricabatterie nella presa di corrente elettrica, casalinga o delle colonnine presenti in alcuni distributori di benzina o per strada.
Il display sulla bici indica quando la batteria è carica e quando staccare la presa per ricarica completata.

L’accensione implica la presenza di una chiave, si gira la chiave in modo che la bici è attiva e pronta per l’uso, a questo punto servirà solo pedalare o premere sull’accelleratore.
Come ogni bici quella elettrica è munita di marce e un sistema di freno nonché un clacson per avvertire la presenza, faretti per le ore notturne o in presenza di gallerie per segnalare la presenza.

Il display indica la velocità, i km effettuati e il livello di batteria restante al fine di avere un monitoraggio continuo della bici. In alcuni casi, il display monitora l’attività indicando battito cardiaco, calorie perse e media della velocità costante.

Tipologie di bicicletta elettrica

Quando si parla di bicicletta elettrica si cade nell’errore di pensare che vi sia un unico modello in circolazione, in realtà non è così, fondamentalmente la prima distinzione è tra due modelli base: bicicletta elettrica o a pedalata assistita. La bicicletta elettrica in virtù della presenza del motore si muove indipendentemente dai piedi sui pedali, quindi il ciclista può decidere se pedalare oppure no, in questo caso il Codice della Strada impone che sia obbligatorio l’uso del casco e la paragona ad un ciclomotore con le conseguenze a cui è soggetto un veicolo del genere.

La bicicletta a pedalata assistita, viceversa prevede che il motore si accenda solo quando il ciclista mette i piedi sui pedali , la presenza del motore rende più fluida la pedalata e non richieda uno sforzo eccessivo del ciclista. In questo caso, il Codice della Strada ritiene che si possa parlare di velocipede, pertanto, non è obbligatorio l’uso del casco ne tanto meno lo è l’assicurazione e il bollo.

Oltre questi modelli basilari, vi sono poi, dei modelli correlati alle due tipologie, che si distinguono per velocità, resistenza della batteria, del motore ed estetica. Alcuni modelli sono muniti di display più ampi, di bluethoot per la musica, cesta contenitore, altri sono richiudibili ed ultraleggeri. Modelli per tutti i gusti, le età, il sesso e per tutti i portafogli.