Benefici del nuoto: Ecco 10 validi motivi per praticarlo

praticare il nuoto

Il nuoto è probabilmente lo sport più completo in assoluto, in quanto in grado di apportare notevoli benefici a coloro che lo praticano. Si tratta di uno sport consigliato veramente a tutti: può essere infatti svolto senza alcun problemi anche dai bambini e dagli anziani.

Il nuoto rappresenta infatti uno sport salutare e in grado di far raggiungere una forma fisica invidiabile, oltre che apportare diversi vantaggi anche alla mente. Sia corpo che mente quindi, traggono dal nuoto diversi benefici. Attraverso il nuoto si può favorire il processo di dimagrimento, in quanto quest’ultimo consente un maggior dispendio energetico, ma anche ricevere benefici dal punto di vista cardiovascolare.

Come già accennato poi, è uno sport che può essere effettuato per tutta la vita, migliorando notevolmente la qualità di quest’ultima. Se sei alla ricerca di informazioni sul nuoto e vuoi scoprire quali sono i principali benefici apportati, allora sei nel posto giusto.

I 10 motivi per praticare il nuoto: Vediamoli nel dettaglio

Di seguito, una classifica dei benefici più importanti che questo sport è in grado di apportare. Prima di andare a vederli nel dettaglio, è importante precisare che per poterli ottenere in modo efficace e in tempi più brevi, è necessario dedicarsi al nuoto almeno 1-2 volte a settimana.

  • 1 – Allenamento

Può sembrare banale ma non lo è. Il nuoto è uno sport pazzesco per chi desidera mantenere o migliorare la propria forma fisica. Rappresenta inoltre uno sport molto sicuro dal punto di vista salutare, in quanto l’allenamento in acqua non grava sull’apparato scheletrico e muscolare, proteggendo in maniera efficace le articolazioni.

  • 2 – Incremento forza e massa muscolare

Non è raro vedere nuotatori o giocatori di pallanuoto molto ben fisicati. Essendo uno sport completo infatti, il nuoto è capace di accrescere tutte le caratteristiche fisiche di un individuo, tra le quali figurano senza ombra di dubbio resistenza, forza e massa muscolare. Come accennato in precedenza inoltre, aumenta la resistenza e la forza ossea.

  • 3 – Favorisce il dimagrimento

Il nuoto è sicuramente lo sport ideale per chi desidera perdere peso e bruciare grasso. Attraverso questo sport infatti, si incrementa il dispendio calorico in maniera notevole: basti pensare infatti, che durante un’ora di nuoto si arrivano a bruciare dalle 500 alle 650 calorie, a seconda dell’intensità e dello stile. Infatti, recenti studi hanno dimostrato che nuotando a farfalla si riescono a bruciare fino a ben 150 calorie ogni 10 minuti.

  • 4 – Cuore

Chi pratica nuoto ha meno probabilità di andare incontro a patologie di natura cardiaca. Il nuoto è infatti un valido alleato per migliorare la salute del cuore e del sistema cardiovascolare. Questo sport infatti ha la capacità di incrementare in maniera notevole la resistenza, migliorando di conseguenza il massimo consumo d’ossigeno e la gittata sistolica.

  • 5 – Flessibilità

Il nuoto è uno sport che prevede molti movimenti e tutti diversi tra loro. Per questo motivo, chi pratica nuoto regolarmente, gode di una maggiore flessibilità sia a livello muscolare che a livello articolare. Quest’ultima migliora ulteriormente se alla fine di ogni sessione di nuoto si pratica strecthing, che può essere sia dinamico che statico.

  • 6 – Migliora la coordinazione

Uno dei motivi principali per cui il nuoto è particolarmente indicato per i bambini è proprio questo. I bambini che praticano nuoto in fase di crescita infatti, apprendono come controllare nel miglior modo possibile le proprie capacità motorie, oltre che le proprie capacità respiratorie.

  • 7 – Riduce l’asma

Diversi studi infatti, collocano il nuoto tra i migliori rimedi per il disturbo d’asma, in quanto rappresenta per quest’ultima un vero e proprio toccasana. Questo sport risulta infatti essere particolarmente indicato per i bambini affetti da disturbo d’asma.

  • 8 – Regola il colesterolo

Anche sotto questo punto di vista il nuoto sembra apportare notevoli vantaggi. Attraverso esso infatti, si riescono a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue: l’esercizio aerobico infatti, è in grado di mantenere l’equilibrio di quest’ultimo.

  • 9 – Allunga la vita

Il nuoto allunga la vita. E’ scientificamente provato infatti, che chi pratica nuoto regolarmente, ha un aspettativa di vita superiore al 50% rispetto a coloro che hanno uno stile di vita sedentario o coloro che svolgono un qualsiasi altro sport. Questo perché il nuoto risulta essere in grado di ridurre il rischio di contrarre malattie.

  • 10 – Ansia e depressione

Come detto inizialmente, il nuoto è un vero e proprio toccasana sia per il nostro corpo che per la nostra mente. Sicuramente ti sarà capitato di sentire che il nuoto rende felici e sarai sicuramente stato scettico a riguardo, ma sappi che non si tratta di una semplice leggenda o di un luogo comune. Il nuoto infatti gioca un ruolo fondamentale nei confronti dello stress, in quanto favorisce il rilascio di endorfine. Attraverso il rilascio di queste ultime, risulta essere capace di donare una piacevole sensazione di relax e felicità. Anche le capacità d’apprendimento e di concentrazione migliorano.

Attrezzatura del nuoto: Ecco cosa serve per praticarlo

Prima di cominciare il proprio allenamento di nuoto, è bene sapere cosa portare con sè. Nel nuoto infatti, gli accessori sono molto importanti per nuotare in modo piacevole e comodo, incrementando di conseguenza la performance. Tra le cose più tecniche da portare con sè troviamo senza dubbio la cuffia, gli occhialini e il costume.

Per quanto riguarda la cuffia, parliamo di un accessorio fondamentale per il nuoto. In questo caso è bene optare per la classica cuffia in silicone, che grazie all’elasticità di cui è dotata risulta essere molto comoda e capace di proteggere in maniera efficace. Gli occhialini graduati costituiscono anch’essi un accessorio di particolare importanza, in quanto impediscono l’ingresso dell’acqua negli occhi, proteggendo così questi ultimi da eventuale bruciore o fastidi.
Per il costume invece, è bene prendere in considerazione la comodità e la vestibilità, senza trascurare ovviamente l’aspetto estetico.